Ottobre 2017

Cari Amici,

le nostre attività riprendono, dopo la pausa estiva:

Sabato 7 ottobre 2017 ore 10, 30 Museo Archeologico Nazionale
Visita alle mostre ” Amori Divini ” e “ Il mondo che non c’era, dagli Olmechi ai Maya, dagli Atzechi agli Inca”.
L’appuntamento è nel salone d’ingresso, muniti di biglietto. Siete pregati di prenotarvi al più presto via mail o telefonando al 3358003912.
“ Amori divini” L’ esposizione, grazie anche ad opere provenienti da musei europei e statunitensi, illustra i personaggi del Mito classico in un percorso che si articola in quattro temi: La materia del mito, Il dio muta forma, Il dio trasforma, Corpo e Spirito.
“ Il mondo che non c’era…..” Dopo Firenze e Rovereto, sono a Napoli i Capolavori della Collezione di Giancarlo Ligabue, imprenditore, appassionato di archeologia e di antropologia, che ha dedicato più di 40 anni a ricerche e studi sulle fiorenti civiltà Meso e Sudamericane, prima dell’arrivo di Cristoforo Colombo.

Sabato 14 Ottobre 2017 Scavi di Pompei
La Villa dei misteri e le domus aperte recentemente, con l’illustrazione della prof. Grete Stefani, Direttrice degli Scavi di Pompei.
Appuntamento al pulman in Piazza Sannazzaro (davanti ristorante 50 kalò) ore 9. Partenza ore 9,15 in punto. Il costo del biglietto di ingresso è di € 13,00 Ridotto € 7,50 e la quota di ripartizione della spesa del pulman è di circa € 8,00 a persona. La visita è strettamente riservata ai soli Soci. Siete pregati di prenotarvi via email oppure al n° 3358003912; esauriti i posti disponibili sarà aperta una lista d’attesa.

Sabato 28 ottobre 2017 ore 10,30 Certosa di San Martino
Presentazione del restauro della Carta dell’acquedotto datata circa al 1730 e visita in esclusiva ai Sotterranei gotici della Certosa.
Interverranno la dott. Rita Pastorelli, Direttrice del Museo di San Martino, il dott. Daniele Marrama, Presidente Fondazione Banco di Napoli, il prof. ing.Giacomo Rasulo, il prof. Leonardo Di Mauro.
Le eleganti ed ampie volte gotiche delle fondamenta della Certosa di San Martino, realizzata nel 1325 da Tino da Camaino per volere di Carlo, figlio di Roberto d’Angiò, ospitano la Sezione Sculture ed epigrafi, costituita da pregevoli opere realizzate dal medioevo al XVIII secolo.

La Consigliera Delegata

Rita Punzo 

 

Inserisci un commento:

Rispondi

logo-footer

© 2015 Sito web Amici dei Musei di Napoli 2010-2015| prodotto in Napoli, Italia | amicideimuseidinapoli@hotmail.com

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Per maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi